Segreteria Regionale SIMFER
Società Italiana Medicina Fisica e Riabilitativa
Regione Campania Basilicata

Segreteria Regionale SIMFIR
Sindacato Italiano Medici Medicina Fisica
e Riabilitativa - Regione Campania Basilicata

 
  - HOME -
 

News

18 aprile 2016

Marigliano (NA), 20 - 21 Maggio 2016

CORSO Ausili, Presidi, Ortesi e Protesi
il progetto riabilitativo del paziente amputato

Evento promosso dal Gruppo Regionale SIMFER Campania-Basilicata

Scarica il programma
Scarica la locandina
Scarica Scheda_iscrizione

1 aprile 2016
Presso l’aula dell’A.O.U. OO. RR. San Giovanni di Dio Ruggi D’Aragona di Salerno RIUNIONE DIRETTORI TECNICI E DIRETTORI SANITARI FISIATRI STRUTTURE ACCREDITATE SSN PRIVATE CONVENZIONATE IN RIFERIMENTO AL DEC 23 REG. CAMPANIA organizzata dalla segreterie regionali SIMFER e SIMFiR Campania-Basilicata insieme con l’ospedale e il territorio della provincia di Salerno. La partecipazione è stata ampia e ha presenziato anche la Regione nelle vesti della dott.ssa Cappitelli. Sia l’ospedale che il territorio si sono mostrati aperti al cambiamento (“percorso riabilitativo per servire il cittadino”)e hanno evidenziato una serie di criticità da superare. La Regione ha promesso un attento monitoraggio sul raggiungimento dei target.
Scarica Decreto 23
Scarica atti indirizzo ictus Decreto 23
Vedi foto

23 marzo 2016
Riunione congiunta segreterie regionali SIMFER e SIMFiR Campania-Basilicata
Scarica il verbale del 23/03/2016

10 marzo 2014
(sintesi da email inviata ai membri della Segretaria dalla collega Monica Pinto, ndA:Vittorio La Mantia)
In data odierna si è tenuto il Workshop sui profili riabilitativi previsti dal DCA 64. Sono stati presentati i report del monitoraggio numerico dai quali è apparsa grande variabilità di prestazioni erogate dalle diverse ASL per alcuni profili, soprattutto a Napoli e Salerno.
Nell'analizzare i dati, Maurizio Iocco ha messo in risalto che questi possano suggerire un uso inappropriato.
Nicola Abbamondi, citando i dati della Na1Centro, anch'essi tuttavia con un buon margine di incompletezza, ha affermato che nell'80% circa dei profili era indicato un risultato completo alla valutazione finale il che vorrebbe dire che erano stati efficaci (almeno al momento della valutazione finale dei pazienti).
L'evento si è chiuso con un richiamo all'uso appropriato dei profili che debbono prescindere da una corretta diagnosi (Iocco) e la necessità di inviare tempestivamente i dati (Abbamondi).

8 gennaio 2013
É disponibile on line il programma e la scheda di iscrizione per il corso 'Ausili,Presidi, Orteso e Protesi' che si terrà il 7 e l'8 febbraio 2014. Si ricorda che questa non è una replica del vecchio corso ma è un prosieguo che avrà come focus le deformità vertebrali, la scelta delle ortesi nel disturbo del cammino nel paziente pediatrico, altre ortesi per gli arti.
Scarica il programma Ausili 2014
Scarica la scheda d'iscrizione al programma Ausili 2014

17 dicembre 2013
Si è tenuta l'Assemblea Regionale SIMFER Campania-Basilicata presso l'aula del Dipartimento di Riabilitazione dell'Ospedale Cardarelli, con una cospicua (esaurimento dei posti a sedere) e viva partecipazione dei Fisiatri venuti.
Focus dell'evento è stata la presentazione della complessità del territorio e del nuovo PRI da sottoporre alle Autorità.
Seguiva vivace discussione per la quale la scrivete Segreteria ringrazia tutti coloro che hanno espresso le proprie idee, proposte e riflessioni.

30 luglio 2013
Cari Fisiatri, vi segnaliamo il convegno XI giornate sannite di riabiltazione : presente e futuro della medicina riabilitativa organizzato dal socio Luigi Iacobacci che si terrà a Benevento il 19-20-21 settembre. Il corso è in corso di accreditamento ECM ed aperto a tutte le figure professionali della riabilitazione. Scaricate il programma dal link per avere ulteriori info.
Scarica il programma

10 giugno 2013
Cari Fisiatri,
vi comunichiamo che dopo un anno di lavoro della scrivente segreteria, è stato pubblicato sul BURC il decreto 44 sull'organizzazione delle stroke unit (vedi allegato) Grossa parte del documento è dedicata alla riabilitazione. E' stata data dignità, esclusività e ruolo allo specialista in riabilitazione nel pieno rispetto del piano di indirizzo della riabilitazione (PINDRIA), vi riportiamo i punti salienti: a) il paziente deve essere preso in carico dalla riabilitazione entro 48 ore dall'evento acuto (vedi pag 21); b) prima della dimissione deve essere compilata una scheda di valutazione per il trasferimento del paziente dalla SU alla riabilitazione, redatto e firmato il PRI da parte esclusivamente dello specialista in riabilitazione (pag 21 e scheda 1 pag 34, pag 21 e scheda 2 pag 37). c) nei requisiti delle stroke unit c'è il PRI redatto dallo specialista in medicina fisica e riabilitazione (allegato 2 A pag. 31) Per eccesso di precisione vi facciamo notare: a pag 20 è scritto fase di mantenimento, non è farina del nostro sacco, è stata trascritto male, è un errore formale e non nella sostanza. E' stato segnalato alle istituzioni competenti, la cui risposta è stata: i funzionari si sono rifatti alle LG regionali in cui è contemplata tale fase, ancora vigente in Campania, sebbene non è contemplata dal Piano di Indirizzo della Riabilitazione, ed in Italia non si attua da anni.

Dopo lo strepitoso successo della prima parte del corso ausili, ortesi, presidi e protesi tenutosi a Marigliano, la seconda parte del corso per non sovrapporci ad altri eventi regionali e nazionali non si svolgerà come da programma a settembre, bensi' a dicembre. Stiamo lavorando per l'organizzazione e vi aspettiamo allo stesso modo numerosi. Il provider ci segnala che già ci sono richieste per Settembre, con la presente vi comunichiamo che è inutile telefonare ora, ma non fate come a Gennaio che iscrivendovi all'ultimo momento non tutti avete potuto usufruirie dei crediti ECM (come sempre gratuiti per i soci).

Infine, dopo mandato dell'ultima assemblea di dicembre, stiamo lavorando per stilare un documento per la riorganizzazione dell'ex-26,nel rispetto della dignita' dello specialista in riabilitazione, come fatto nell'allegato decreto. Il PRI come recita e sancisce il PINDRIA deve essere redatto dallo specialista in riabilitazione. Quindi c'e' da fare un doppio lavoro:ridefinire il percorso, evitando le lungaggini burocratiche nei distretti. Le visite alle persone che necesssitano e/o manifestano un bisogno riabilitativo devono essere eseguite dai FISIATRI. A tal proposito, stanno arrivando voci che la SIMFER vuole dare il governo clinico al privato accreditato, è un'altra bufala come quella del DCA 64 in cui noi non siamo intervenuti come ribadito piu' volte, noi siamo intervenuti nel DCA 88 (correzione del 64). Il target di noi fisiatri è lavorare in integrazione nell'interesse della specialità ("qua ci mangiano", non immaginate le lotte al tavolo di lavoro stroke unit) e del paziente-persona complessa, secondo i principi dell'ICF.

SALUTI SEGRETERIA REGIONALE CAMPANIA BASILICATA 2011-2014

Scarica il decreto 00044_1 (stroke unit)
Scarica il decreto 00044_2 (stroke unit)

27 gennaio 2013
Cari Soci,
il 25 e 26 gennaio 2013 si è svolto il corso"Ausili, Presidi, Ortesi e Protesi" organizzato dalla scrivente segreteria. L'evento diretto dall' attuale Segretario Giovanni Panariello e dai colleghi membri delegati Gianfranco Arianna e Michele Capuano hanno registrato un notevole interesse interregionale e interprofessionale.
L'evento aperto a medici e ai tecnici della riabilitazione (fisioterapisti, logopedisti, psicomotricisti, etc.) ha registrato 190 presenze. L'overbooking è stato segno tangibile della notevole attenzione dimostrata dalle suddette figure professionali per le tematiche trattate, avendo avuto il piacere di ospitare partecipanti provenienti da Sardegna, Puglia, Abruzzo, Molise e Lazio.
Gli argomenti oggetto di discussione sono stati: le criticità del nomenclatore tariffario e delle prospettive future, i sistemi antidecubito, i presidi per l'incontinenza, gli ausili per la comunicazione aumentativa alternativa, la statica eretta, la deambulazione ed i sistemi che garantiscono la postura seduta ed eretta nei bambini e negli adulti.
Sono giunte diverse proposte di repliche del corso nel momento in cui la Segreteria , confermando il successo del lavoro svolto, sta organizzando altri due eventi (Maggio e Settembre 2013) dedicati alle ortesi spinali e per gli arti, alle protesi ed alla domotica in collaborazione con l'INAIL.
Si ringrazia di cuore tutti i soci che hanno partecipato e sostenuto questa gratificante ed eccellente esperienza di formazione.
Vedi foto

24 gennaio 2013
Si cerca n.1 Fisiatra da assumere nell'organico della Fondazione "Don Carlo Gnocchi", sede di S. Angelo dei Lombardi (AV), da dislocare nell'U.O. di Alta Specializzazione per i GTCE e le GCLA (cod. 75) diretta dal dr. S. Brancaccio.
Per informazioni contattare il dr. Brancaccio al numero: 0827-455880.

16 gennaio 2013
Giornate di Studio SIMFER Sardegna 2013
Cagliari, 23 Febbraio - 9 Marzo - 20 Aprile - 11 Maggio - 8 Giugno 2013
link al sito www.simfer.it per:
Programma, Scheda d'iscrizione, Locandina e Calendario delle giornate

MODALITA' DI ISCRIZIONE
Pre-iscrizione obbligatoria su www.aservicestudio.com
Compilare la scheda di iscrizione, eseguire il bonifico e trasmettere i documenti alla Segreteria Organizzativa. L'iscrizione è unica per le cinque giornate di studio, i corsi sono accreditatisingolarmente. Non è possibile iscriversi alla singola giornata di studio.

Segreteria Organizzativa
Aservice Studio srl
via Machiavelli 136, 09131 Cagliari
tel e fax 070/42939
mail: segreteria@aservicestudio.com

8 gennaio 2013
Corso Nazionale di Aggiornamento SIMFER
"Tecnologie per promuovere attività e partecipazione"
Prato, 1 – 2 marzo 2013
Informazioni www.simfer.it e www.medik.net


31 dicembre 2012
CORSO INTENSIVO DI ECOGRAFIA MUSCOLO-SCHELETRICA IN AMBITO RIABILITATIVO
Padova 4 – 8 Marzo 2013
Presidente del Corso: Prof. Stefano Masiero
Presidente Onorario: Prof. Nicola Maffulli
Direttore del Corso: Dott. Stefano Galletti
La partecipazione al Corso darà diritto a 49,3 Crediti Formativi.
INFO E CONTATTI
DMC Italia srl
via Della Costituzione, 5 40033 Casalecchio di Reno – BO
Tel. + 39 051 5870164 Fax + 39 051 9912164
E-mail: info@dmcitaliasrl.com - sito: www.dmcitaliasrl.com
Scarica il programma del corso

31 dicembre 2012
Corso Nazionale di Aggiornamento SIMFER
"Tecnologie per promuovere attività e partecipazione"
Prato, 1 – 2 marzo 2013
Informazioni www.simfer.it e www.medik.net

31 dicembre 2012
GIORNATE DI AGGIORNAMENTO MULTIPROFESSIONALE
VII CORSO TEORICO-PRATICO RIABILITAZIONE, UNA SCIENZA IN CAMMINO:
"il nuovo in medicina fisica e riabilitativa"
La Villa (BZ) 18-20 marzo 2013
Scarica il programma del corso
Scarica il modulo d'iscrizione al corso
Scheda di prenotazione alberghiera

27 dicembre 2012
La SIMFER Campania-Basilicata organizza per il 2013  (PER LA QUARTA VOLTA GRATIS PER I SOCI SIMFER E 4 SU 4) un corso ECM su "Ausili, Presidi, Ortesi e Protesi", suddiviso in tre appuntamenti di due giornate. Come ben sapete gli ausili sono elementi cardine del progetto e del programma riabilitativo per permettere il recupero della partecipazione nel soggetto con disabilita'. Il corso si propone di fornire ai partecipanti un'approfondita conoscenza delle fasi del processo: la valutazione, la prescrizione, la verifica, ma anche la conoscenza delle nuove frontiere tecnologiche e la formazione per la ricerca. Il corso vedrà insieme varie professionalità perché, come è noto nello spirito della S.I.M.F.E.R., il riunire le varie esperienze attive nel team riabilitativo (fisiatri ed altre figure mediche specialistiche, fisioterapisti, neuropscicomotricisti dell'età evolutiva, logopedisti, terapisti occupazionali, infermieri professionali, tecnici ortopedici, utenti, imprenditori, amministratori, ingegneri ed esperti informatici) è l'unico modo per rispondere sempre meglio alle esigenze del soggetto disabile. Ulteriore obiettivo di questo corso e' conoscere i ruoli del produttore, del fornitore e del prescrittore, approfondendo, per quanto è possibile la cultura strettamente tecnica dell'ausilio. Il primo modulo del corso si terra' il 25-26 Gennaio 2013 a Marigliano. Pubblichiamo il programma definitivo del I° modulo del corso. Successivamente sarà disponibile la scheda di iscrizione ed il programma impaginato dal grafico.
Scarica il programma del corso
Scarica il modulo d'iscrizione al corso
Scarica la locandina del corso

6/12/2012
Giunge notizia alla scrivente Segreteria di una decisione della Commissione Nazionale per la Formazione continua risalente al 23.6.2011 nella quale è stato fatto rientrare il metodo Mézières tra le Medicine non convenzionali.
La conseguenza diretta di questa decisione è che i corsi non possono essere più accreditati per i terapisti ma solo per i medici. Pertanto, i tdr che seguono corsi Mézières accreditati successivamente a tale data, anche se conseguiranno i crediti, in fase di controllo da parte dell' Ente erogatore degli ECM, se li vedranno annullati.
Tale contraddizione nasce dal fatto che allo stato è possibile accreditare un corso senza la necessità di un preliminare controllo sul contenuto. Di fatto è il Provider richiedente l'accreditamento che esegue un autocertifcazione on line sotto propria responsabilità.
Potete scaricare la 'determina' qui

2/12/2012
La SIMFER Campania-Basilicata organizza per il 2013  (PER LA QUARTA VOLTA GRATIS PER I SOCI SIMFER E 4 SU 4) un corso ECM su "Ausili, Presidi, Ortesi e Protesi", suddiviso in tre appuntamenti di due giornate.Clicca a fianco su "Congressi e Corsi" per maggiori info e per scaricare il programma delle prime due giornate.

24/11/2012
Dopo lavoro ai fianchi in regione Campania da parte del gruppo regionale SIMFER  e' con immenso piacere che vi comunichiamo il recepimento con decreto n.142 del 13.11.2012 da parte della regione Campania del Piano di Indirizzo della Riabilitazione.

Scarica l'Accordo Piano Di Indirizzo Riabilitazione
Scarica il Decreto 142 - recepimento piano di indirizzo

Inoltre, vi ricordiamo e vi aspettiamo numerosi all'assemblea dei soci che si terrà martedì 18 Dicembre alle ore 15.30 all'ospedale CTO di Napoli.

14/11/2012 Cari Fisiatri, dopo il  congresso di Sorrento ricco di contenuti scientifici ed impeccabilmente organizzato dal Prof. Gimigliano, vi scriviamo per comunicarvi quanto segue:
A) in occasione del Congresso, si è svolta l'assemblea dei soci, con 70 presenze (foto) in cui il Segretario G.Panariello ha  fatto il punto della situazione mettendo in risalto:
- la forte presenza della SIMFER Campania- Basilicata, nelle modifiche del DCA 64 (SIMFER non coinvolta) con l'uscita a Dicembre 2011 del DCA 88, in cui la SIMFER Campania si è battuta affinché lo specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione è l'unico specialista che può redarre il PRI come da Piano di Indirizzo, dando allo stesso modo dignità ai colleghi che lavorano presso f asl, ospedale, università e nel privato accreditato.- la presenza della SIMFER Campania- Basilicata al tavolo di lavoro regionale Stroke Unit, in cui è stato ottenuto che nei requisiti di minima delle Stroke Unit ci sia la formulazione del PRI esclusivamente effettuato dallo Specialista in Riabilitazione (a  breve dopo la firma ufficiale vi gireremo il documento integrale).
B) Attivazione della Consulta dei Primari.
C) Attivazione della Consulta degli Specialisti Ambulatoriali.
D) Organizzazione del Corso Ausili, protesi, ortesi e presidi che si svolgerà in tre incontri di due giorni nel 2013. Primo modulo  il 25-26 Gennaio a Marigliano.
Si è passati alla intensa e lunga discussione, da cui è emerso che il punto C non è decollato ed a Michele Capuano (delegato della scirvente segreteria) è stato dato l'incarico di aggregare ed "attivare" tale consulta.
Inoltre, è emersa l'importanza di stilare un documento circa la riorganizzazione dell'ex.art 26. La scrivente segreteria sta effettuando tale lavoro, in continuità al documento SIMFER Campania-Basilicata approvato a Maggio 2010 all'assemblea dei soci di Solofra e che sarà argomento all'ODG della prossima Assemblea dei soci.
Vi comunichiamo altresì, che Monica Pinto ha organizzato il corso ECM "Qualità della vita in oncologia" che si terrà ad Agnano il 29 Novembre 2012.

14/10/2012
La SIMFER Campania Basilicata, sta organizzando per il 2013-2014 una serie di eventi scientifici su Ausili, presidi, ortesi e protesi che si articoleranno in tre moduli ognuno di due giornate. Il primo evento si svolgerà in data 25-26 gennaio 2013 ed affronterà tutte le problematicità relative al Nomenclatore Tariffario (luci ed ombre), presidi antidecubito e per l'incontinenza, ausili per la statica eretta e la deambulazione, sistemi di postura per adulti e bambini, ausili per la comunicazione aumentativa alternativa. Gli ausili sono sempre più visti nel mondo riabilitativo italiano come elementi cardine del progetto e del programma riabilitativo per permettere il maggior recupero possibile della partecipazione nel soggetto con disabilità. Il Corso si propone di fornire ai partecipanti un'approfondita conoscenza di alcuni elementi cardine del processo: la valutazione, la prescrizione, la verifica, ma anche la conoscenza delle nuove frontiere tecnologiche e la formazione per la ricerca in questo settore ci sembrano opportunità da non sottovalutare. La scelta di privilegiare alcuni campi di intervento in questo settore è stata dettata dalla complessità della materia, così da privilegiare un approfondimento maggiore in alcuni rinunciando ad altri temi. Il Corso vedrà insieme varie professionalità perché, come è ormai nello spirito della S.I.M.F.E.R., il riunire le varie esperienze attive nel team riabilitativo -fisiatri, fisioterapisti, logopedisti, infermieri professionali, utenti, tecnici ortopedici,  ingegneri ed esperti informatici- è l'unico modo per rispondere sempre meglio alle esigenze del soggetto disabile. Conoscere i ruoli del produttore e del fornitore, approfondire per quanto è possibile la cultura strettamente tecnica dell'ausilio e ipotizzare percorsi di ricerca in questo campo sono gli ulteriori obiettivi di questo Corso.

3/7/12
Dopo numerosi incontri al tavolo di lavoro delle stroke unità; stata redatta la bozza del documento stroke unit vs riabilitazione, in cui il fisiatria come recita il PINDRIA , stilerà; il PRI ed effettuerà; il triage riabilitativo prima della dimissione dalle SU.

23/4/2012
Abbiamo incontrato insieme a Saraceni, De Marchi e Gimigliano il senatore Calabrò. L'incontro è stato tutto sommato positivo. Abbiamo discusso dei punti critici del DCA 49 – piano ospedaliero- (già presentato ricorso al TAR da parte nostra) ed il senatore, si è mostrato aperto al confronto. Ci siamo lasciati con l'impegno di inviargli un documento, che gli servirà per discutere con Morlacco per un'eventuale soluzione.

3/4/2012
Dopo estenuante e minuzioso lavoro è con grosso piacere che vi comunichiamo quanto segue: la SIMFER CAMPANIA e' finalmente ai tavoli di lavoro della nostra regione. Siamo stati convocati nel gruppo di lavoro "Stroke Unit". In allegato la comunicazione del subcommissario ad acta Morlacco.

12/3/12
Dopo l'approvazione all'ultima assemblea dei soci SIMFER Campania Basilicata della Consulta dei dirigenti medici di I° e II° livello che dirigono strutture riabilitative pubbliche e private accreditate di degenza ospedaliera e sul territorio, e facendo seguito all'incontro di mercoledi 21 dicembre 2011 presso la Clinica Santa Maria del Pozzo a Somma Vesuviana, in cui abbiamo deciso di stilare col gruppo di lavoro presente il documento "aspetti critici del DCA n. 49" (nuovo piano ospedaliero regionale), ricordando che il medesimo DCA è stato impugnato dal SIMFER/SIMMFIR.
Vi comunichiamo che la consulta si riunirà nuovamente VENERDI 23/03/2012 alle ore 15,00 presso l'Ambulatorio dell'UOSC di Riabilitazione, sito al piano terra del Padiglione H (padiglione delle ortopedie) ospiti di Massimo Costa, per discutere ed eventualmente approvare la stesura definitiva dello stesso documento. Quest'ultimo, sarà consegnato al Presidente Nazionale SIMFER ed al Segretario Nazionale SIMMFIR, che dovranno eventualmente discutere degli aspetti critici DCA 49 (....prevede i cardiologi dirigere la cardiologia riabilitativa ed i neurologi a dirigere la neurologia riabilitativa......) col nostro governatore regionale e col subcommissario alla sanità della nostra regione prima dell'udienza del ricorso al DCA 49.

2/2/12
Da gennaio è entrato in vigore il decreto 64, dopo d.c.a. 88. Questo è stato il primo decreto tramite il quale la nostra segreteria scientifica regionale , ha avuto modo di iniziare una collaborazione con le istituzioni preposte.
I contatti presi dalla SIMFER con il senatore Calabrò e con i funzionari della regione ci hanno permesso di apportare alcune modifiche al decreto 64 che era oramai al termine della sua redazione e stesura.Le modiche da noi proposte sono state:

a) Abbiamo richiesto ed ottenuto che lo specialista ambulatoriale titolare della visita fisiatrica dovesse essere unicamente lo specialista in riabilitazione.

b) Abbiamo chiesto ed ottenuto che il fisiatra fosse l'unico responsabile ed elaboratore del progetto, dando dignità alla figura dello specialista in riabilitazione (pubblico, privato e convenzionato).

c) Abbiamo chiesto ed ottenuto che fosse utilizzata un sistema di valutazione del Parkinson che ne misurasse la stadiazione durante le fasi del processo riabilitativo con una relativa migliore gestione del pz con Parkinson che con l'inserimento della scala di Hoehn e Yahr che ci ha permesso di escludere solo le forme lievi (destinate all'AFA) che riescono ancora in autonomia a gestirsi.

d) Ci è stata respinta la richiesta che la visita diagnostica fosse esclusivamente fisiatrica ottenendo che unicamente il MMG potesse prescrivere la riabilitazione ma nessun altro specialista.

e) Ci è stata negata la richiesta che la rieducazione motoria a domicilio fosse mantenuta e decisa in base ad una valutazione della disabilità del paziente, ma questo punto, per questioni di bugdet, non ci è stato accordato.

Sicuri che la collaborazione con la regione sia solo all'inizio di un proficuo lavoro futuro, VI PREGHIAMO DI CONTATTARCI PER FORNIRCI ULTERIORI MOTIVI DI RIFLESSIONE SU QUESTO DECRETO E SU ALTRE QUESTIONI DI MATERIA FISIATRICA, RICORDANDO CHE . LA PRINCIPALE VOLONTÀ E FUNZIONE DELLA NOSTRA SEGRETERIA E' QUELLA DI ESSERE INTERFACCIA TRA I NOSTRI SOCI E LE ISTITUZIONI CHE CI AMMINISTRANO.


 

Copyright 2008, Società Italiana Medicina Fisica e Riabilitazione Regione Campania Basilicata